sabato 6 dicembre 2014

A vintage exhibition (?)


 Stavolta, in attesa di scrivere il prossimo post, che vi piacerà da morire (qualche parola chiave: fashion week, showroom, scarpe scarpe scarpe), eccone uno riguardo una mostra di abbigliamento vintage dell'anno scorso ma che hanno riproposto anche quest'anno, a Palazzo delle Stelline, riservata anche questa a chi lavora nel settore moda o, nel mio caso, studia. Nel titolo potete vedere un punto interrogativo: la motivazione consiste nel fatto che solo una minuscola area era seriamente dedicata al vintage, e non ho neanche foto da mostrarvi -povere voi, perchè c'era una mantella di Hermes che ha
lasciato tutti senza parole- perchè era vietato. Tutti gli altri stand erano li per vendere abiti e accessori, talvolta anche molto brutti, o altri ancora che invece esponevano merce datata, ma si trattava comunque di capi normalissimi che potremmo reperire anche in altre situazioni, non avevano (come io invece speravo) tagli o caratteristiche che rimandavano automaticamente al periodo storico in cui sono stati realizzati..erano semplicemente vecchi. Tanti tuttavia erano bellissimi, così come anche alcune borse di Chanel e Celine e altre scarpe. Tutto ciò che mi è piaciuto di più è qua sotto :)
Buona giornata girls!

venerdì 18 aprile 2014

Bold, beautiful and damned

 
 
"Trasgressivo, bello e dannato. Alla fine degli anni '70 esordisce nel mondo dell'illustrazione di moda con successo immediato: riceve subito prestigiosi incarichi editoriali, -solitamente assegnati ai fotografi- da riviste come Vogue USA, The Face UK, Lei e Per Lui in Italia, e ancora Jill Magazine, Marie Claire, Le Monde e City Magazine in Francia. Veloce ed eclettico, disegnava decine di schizzi rapidissimi per riuscire a catturare l'essenza di una posa; la bocca sensuale, i fianchi e le spalle pronunciate, l'impertinenza e la grinta graffiante sono i suoi tratti distintivi. Disegnava gli uomini con la stessa sensuale insolenza che donava alle donne, ha coraggiosamente esteso i confini dell'identità maschile, al punto che i suoi modelli (e amanti) posavano truccati, indossando gioielli e turbanti esotici."

giovedì 10 aprile 2014

Fuzzi dress

 

Generalmente il mio gusto va controcorrente e non mi faccio mai rapire dai trend del momento, ma durante questi mesi (in cui lo shopping non è mancato affatto..mamma, ti amo) ho sinceramente fatto fatica a resistere alla stampa dei fiori. In realtà credo di essere in un periodo di romanticismo acuto: quando mi capita di passare davanti ad un fioraio mi fermo tre ore a fissare i fiori, se devo fare un regalo la scelta ricade sui fiori, se ho voglia di comprare qualcosa per la casa acquisto dei fiori..e se mi viene gentilmente donato un abito con fiori, per di più dalla linea pencil, posso dire di no???

sabato 5 aprile 2014

Walk This New Way second edition


Ricordate Walk This New Way? Ve ne avevo già parlato lo scorso settembre, tutta estasiata e felice pensando ancora a quel paradiso di scarpe e abiti. Bene, stavolta l'esperienza si è fatta molto più interessante: nuove collezioni, nuovi marchi, l'imbarazzo della scelta fra abiti e capispalla e uno shooting di cui noi bloggers eravamo le stylist. Potete immaginare l'entusiasmo, soprattutto perché era la prima volta per me e lo styling mi è sempre piaciuto molto come area lavorativa sebbene io non abbia intrapreso questa strada. Comunque, vado per gradi e vi mostro le collezioni autunno inverno 14/15.