venerdì 4 ottobre 2013

Pinko: the Hybrid Shop opening


20 settembre ore 18.00, in piena fashion week milanese, mi reco in Corso Venezia 5 e mi trovo di fronte un corridoio lungo e un pò strettino, ma figo e moderno, con una serie di manichini al centro e schermi touchscreen alle pareti: è l'Hybrid Shop, il nuovo concept retail che Pinko ha iniziato a sperimentare nello store citato sopra ma successivamente anche negli altri mono e multimarca. Si tratta di un concetto che ambisce a
modificare le logiche d'acquisto e di vendita, rivoluzionandole puntando su un'integrazione tra dimensione reale e virtuale, tra capi in esposizione e schermi touchscreen attraverso i quali è possibile acquistare abiti e accessori -presenti fisicamente e non in negozio-, i quali vengono poi consegnati direttamente a casa di chi compra. Più precisamente, l'esposizione podium su manichino consente alla clientela di apprezzare fit, materie e dettagli e gli schermi digitali, invece, costituiscono di fatto un'espansione virtuale della boutique in quanto, come già detto, appaiono capi non presenti in negozio (ma nei magazzini centrali, di conseguenza ritirabili in pochi giorni) ma anche le varianti stampa e/o colore di quelli che invece è possibile visionare fisicamente in boutique; si può quindi esplorare l'intera collezione e anche scegliere un look tra quelli già proposti dalla stylist, la quale ha abbinato ogni pezzo nel modo più differente possibile.

Cosa ne pensate?? Si tratta sicuramente di una via di mezzo tra lo shopping reale e quello virtuale, ed è a mio avviso un fantastico modo per andare incontro alle varie tipologie di consumatore. Iniziativa quindi da me promossissima, non mi rimane che recarmi nuovamente nello store per visionare con calma l'intera collezione...e magari ci scappa anche l'acquisto! Guardate qui giù i capi e gli accessori presenti in boutique, io ho subito adocchiato la borsa all'inizio del post (che però preferisco nella variante nera) e il secondo look -che mi ricorda molto la collezione, se non erro ss2013, di Fay-. ma adoro anche la giacca abbinata alla borsa bianca, tutti i guanti e l'abitino blu con la stampa rossa e bianca.


Pietro Negra, presidente e fondatore di Pinko, spiega: "L'Hybrid Shop arricchisce l'esperienza dello shopping di contenuti inedite, consentendo una frequente rotazione del prodotto che gratifica e attrae la cliente finale senza che questo incida sul budget complessivo di ciascun punto vendita. L'integrazione tra reale e virtuale è un punto chiave: è su questo campo che a nostro avviso si gioca il futuro del retail".

P.S. Quasi dimenticavo: questi sono i capi che non fanno parte della collezione ma che sono stati creati apposta per l'inaugurazione! I piumini non li comprerei mai e poi mai, ma sulle gonnelline un pensierino ce lo farei ;)


3 commenti:

  1. ma daiii ci sei andata anche tu ? io andai la mattina verso le 12.30 :((( ci vedevamo uffff

    RispondiElimina
  2. Che bello!!! Io ci dovevo andare ma non ho fatto in tempo! Lucy www.tpinkcarpet.com

    RispondiElimina